Per un’altra terapia: Vitamina D per la sclerosi multipla

Sottotitoli in italiano  Per attivare i sottotitoli, cliccare sul quadratino alla sinistra della rotellina.

Il film “Per un’altra terapia – Vitamina D per la sclerosi multipla”, prodotto tra il 2011 e il 2012, racconta la storia di sei pazienti con malattie autoimmuni (la maggior parte con la sclerosi multipla), le cui vite sono state trasformate da un trattamento a base di vitamina D.

Diretto da Daniel Cunha, giornalista e paziente di sclerosi multipla e beneficiario dello stesso trattamento, il documentario è venuto fuori dalla necessità di condividere queste informazioni con altri pazienti, i loro parenti e amici, medici, studenti di medicina e delle persone interessate in generale.

Le dosi elevate di vitamina D devono essere determinate individualmente, considerando diversi fattori. Pertanto il trattamento deve NECESSARIAMENTE essere fatto sotto controllo medico. Ogni ormone assunto in dosi elevate può causare reazioni avverse e la vitamina D non fa eccezione.

Dosi superiori a 10.000 UI vitamina D al giorno, se non gestite correttamente, possono causare DANNI irreversibili per la funzione renale, tra le altre complicazioni.

Alcuni medici (in Italia, Brasile, Argentina, U.S.A, Portogallo) hanno adottato la metodologia del dott. Cicero Coimbra e la applicano per le malattie autoimmuni. Chiedete al vostro medico di informarsi sugli effetti della vitamina D nel trattamento di queste patologie. Il medico ha l’obbligo di conoscere e aggiornarsi sempre sulle ultime ricerche e le nuove terapie nel suo campo di competenza.